Timori e paure in gravidanza: come ritrovare serenità e forma fisica

La gravidanza è un periodo meraviglioso e particolare nella vita di una donna; ed è coinvolgente anche con tutte le ansie e le paure che si porta dietro. E’ un momento ed un ricordo che dura ben nove mesi e che ogni ragazza porterà con sé per sempre.

I primi quattro mesi – tanta paura ma si può superare

I primi mesi di gravidanza sono quelli accompagnati da tantissime paure e timori, soprattutto legati alla sconvolgente possibilità di perdere il bambino che si porta in grembo. Effettivamente, gli aborti spontanei riguardano una donna su quattro e non sono da considerarsi un evento poco rappresentativo. Detto questo, però, per ben 3 donne su 4 tutto andrà a gonfie vele, e tu dovrai concentrarti proprio su questo lato positivo.

In questo periodo si manifestano anche tantissime nausee, soprattutto mattutine, che si potrebbero protrarre nel corso di tutta la giornata. Generalmente, anche a causa (o grazie) alle nausee frequenti, i primi mesi di gravidanza non vanno ad incidere sul peso e sulla forma fisica.

Donna incinta

Il periodo intermedio – il migliore ma occhio alla linea

Passato lo “spauracchio” iniziale, tutto procede per il meglio: il bimbo ancora è piccolino all’interno dell’utero, lo si sente appena muovere, le nausee spesso scompaiono ed il parto è ancora lontano. Questa forse è la fase migliore di tutta la gravidanza, dove la futura mammina può muoversi abbastanza liberamente, riesce a pensare positivo ed inizia a preparare il corredino.

Un momento meraviglioso da vivere e condividere con la famiglia ma… si tende anche ad ingrassare molto! Non credere a falsi miti antichi che dicevano di mangiare per due! Si riferivano a donne senza un filo di ciccia che passavano le loro giornate ad arare i campi! In quel caso, una bella calmata e più cibo potevano di certo giovare al piccolo. Ma nel 2015, soprattutto se svolgi un lavoro sedentario, non sognarti nemmeno di aumentare esageratamente l’introito giornaliero di alimenti.

Pensa piuttosto a migliorare l’alimentazione, rendendola più sana e leggera, senza farti mancare nulla. Evita i dolci perché fanno anche male al piccolo a causa dei troppi zuccheri; via libera a frutta e verdura (cotta se preferisci, o lavata accuratamente), pasta e cereali integrali con condimenti leggeri e un cucchiaino di olio extravergine di oliva a crudo. Fibre, minerali, vitamine, proteine e carboidrati (meglio se integrali). Mangia in modo variegato, non strafogarti mai ma piuttosto suddividi l’alimentazione in cinque pasti leggeri.

L’ultimo mese di gravidanza: come evitare di scoppiare

Le poche settimane di gravidanza che ti dividono dall’abbraccio del tuo piccolo oramai sono poche: sei combattuta tra la paura del parto (comprensibile) ed un pancione che non passa più dalle porte di casa. Le caviglie potrebbero gonfiarsi e ti senti appesantita come non mai. E’ tutto normale, cerca solo di camminare per almeno mezzora al giorno, continuare con un’alimentazione varia ma leggera… e attendere il momento fantastico in cui stringerai tra le braccia il tuo bellissimo bimbo!

Guida gratuita: Come Fare l’Amore : 3 segreti dei “Morsi di Piacere” per far impazzire il tuo uomo

come fare l'amoreSe vuoi scoprire un modo semplice e immediatamente applicabile per raggiungere orgasmi strabilianti e per far eccitare il tuo uomo, scarica la tua guida gratuita: Come Fare l’Amore : 3 segreti dei “Morsi di Piacere” per far impazzire il tuo uomo.

scarica la guida

 

 

Tagged As:

Non c'e' ancora nessun commento... Lascialo tu per prima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • UN REGALO PER TE!

    New Graphic
  • CHIEDILO A JUANA


    Vuoi maggiori informazioni sui prodotti o vuoi contattarmi per una consulenza privata?


  • SEGUICI SU FACEBOOK