L’alimentazione sana per sconfiggere la stipsi

Che cos’è la stipsi?

La stipsi o stitichezza è uno dei disturbi più comuni che colpisce la maggior parte delle persone. Può essere saltuaria o cronica e in entrambi i casi crea comunque disagi nei soggetti colpiti.

I sintomi generali della stitichezza sono:

-gonfiore

-pesantezza

-difficoltà ad evacuare.

Questi sintomi possono portare conseguenze all’organismo come mal di testa, alito pesante, inappetenza, senso di gonfiore addominale e, con lo scorrere del tempo, si possono arrivare a conseguenze molto più serie come:

-emorroidi

-prolasso rettale

-incontinenza urinaria (sopratutto nelle donne)

-infezioni delle vie urinarie

-prostatiti (negli uomini)

-difficoltà digestive

-sovrappeso

-appendicite

-calcoli alle vie biliari

-diabete

-diverticolosi.

Per sconfiggere la stipsi è necessaria una corretta alimentazione cercando di modificare le abitudini alimentari. E’ molto utile infatti aiutarsi con determinati cibi che aiutano a regolarizzare l’intestino in modo naturale.

Un ruolo importante viene svolto dalle FIBRE che, principalmente, ammorbidiscono le feci favorendo anche il transito intestinale. Sono molto importanti in quanto il corpo non assimila le fibre ma esse sono stimolanti per la funzione intestinale. Ovviamente, se utilizzati in dosi sbagliate  possono avere effetti negativi come aumentare la stitichezza e irritare il colon.

bowl-of-fruit-1205155_960_720

Le fibre sono contenute in diversi tipi di alimenti. Vedremo ora quali sono gli alimenti da preferire per contrastare la stitichezza.

I CEREALI, alimento ricco di fibre. Utili alla stipsi troviamo:

-l’avena

-la segale

-l’orzo

-la crusca.

La FRUTTA tra cui troviamo:

-kiwi, ricchi di vitamine e fibre

-prugne, rinomate per il loro effetto lassativo

-fichi

-mele, ricche di pectine aiutano ad ammorbidire le feci

-ciliegie, dalle proprietà diuretiche e lassative

-arance, aiutano ad avere una buona digestione

-pesche, rinfrescanti per lo stomaco.

Unica nota negativa della frutta e che causano gas intestinali quindi bisogna star attenti a tener sotto controllo questa caratteristica per far si che non si creino ulteriori disturbi come la colite.

Le VERDURE da utilizzare sia crude (aumentano la flora batterica e la mantengono sana) che cotte (hanno un’azione lassativa) sono:

-carote, ricche di pectine aiutano ad ammorbidire le feci

-cavoli, da utilizzare con moderazione visto che aumentano la formazione di gas intestinali

-pomodori, ricchi di minerali e vitamine svolgono un’azione lassativa sopratutto se utilizzati maturi completi di buccia e semi

-cicoria, ricca di bile

-zucca, rinomata per la sua proprietà diuretica

-finocchi, contrastano la stipsi e il gonfiore addominale.

carrots-673184_960_720

Inoltre è molto importante pulire il colon in profondità in modo da non lasciare l’intestino sovraccarico di vecchie tossine.

Seguendo queste regole alimentari e gli altri consigli, è possibile contrastare la stipsi riducendo al massimo il disagio che questo disturbo può causare.

E tu? Usi già alcuni di questi metodi per combattere questo problema?
Per disintossicare il tuo corpo ritrovare il benessere fisico in modo naturale, ti consiglio di scaricare GRATUITAMENTE la mia guida DISINTOSSICA IL TUO CORPO E DIMAGRISCI PER SEMPRE.

Non c'e' ancora nessun commento... Lascialo tu per prima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • UN REGALO PER TE!

    New Graphic
  • CHIEDILO A JUANA


    Vuoi maggiori informazioni sui prodotti o vuoi contattarmi per una consulenza privata?


  • SEGUICI SU FACEBOOK