La mia terra. I Caraibi.

Della mia infanzia ricordo volti, colori, situazioni.. ed anche odori.

Nel mio paese natio gli odori accompagnano ogni aspetto della vita, e ogni ricordo che ho è associato ad un odore. La natura libera dei luoghi dove sono cresciuta mi ha permesso di riconoscere ed apprezzare le emanazioni olfattive della terra, delle piante, dei fiori; un sapore unico ed atavico, che il progresso tecnologico non potrà mai riprodurre perfettamente nella sua meravigliosa essenza. Gli odori sono importantissimi per instaurare relazioni, perché a volte rappresentano davvero il primo contatto con l’altro.. anche nell’intimità.

Ho sempre amato stare in compagnia delle donne più grandi di me, anche quando ero ragazza.
Dai tempi di Doña Pura e della sua magica pozione d’amore, ho sempre considerato le donne più grandi di me come meravigliosi scrigni di fascino che potevano aprirsi a me e svelare ogni segreto.
Un misto di dolcezza e complicità le rendeva compagne insostituibili, e i loro racconti un messaggio d’amore che mi accompagna ancora oggi. Non si deve avere paura di invecchiare, perché l’età ci arricchisce di fascino e ci introduce verso nuove sensazioni e suggestioni. Da queste donne più grandi ho imparato molto, fin da bambina; soprattutto ad apprezzare tanti aspetti della nostra femminilità senza averne mai paura, senza provare disagio, senza smettere mai di amarsi e volersi bene.

mar

Da quando vivo in Europa, cerco comunque di mantenere forti i rapporti con il mio paese di origine.

Viaggiando sempre moltissimo, è però davvero difficile continuare a vedere e sentire i vecchi amici, anche se io non mi dimentico mai di loro. E neanche loro si dimenticano di me.. proprio oggi ho ricevuto un regalo inatteso, che mi ha fatto commuovere, da parte di una vecchia amica: mi ha inviato una crema profumata che usavo molti anni fa nel mio paese, e che non sono più riuscita a comprare in Italia perché non sono mai riuscita a trovarla, nemmeno su Internet.
Ebbene, la mia amica mi ha stupito con questo splendido regalo che mi arriva da oltreoceano con un bellissimo e toccante biglietto per me: “Come vedi ho vinto la scommessa! Sono riuscita a trovare la tua crema preferita:la fanno ancora! Goditi un bellissimo massaggio e coccolati quanto vuoi!”.
È vero: non c’è coccola migliore di un bel massaggio.
Ho due figli, che sono il regalo più grande che la vita potesse farmi. Ricordo con grande tenerezza e forse con un po’ di rimpianto l’epoca della gravidanza, un periodo in cui ho imparato tante cose, anche del mio corpo e di come la mia mente si relazionava ad esso.

Durante le mie gravidanze non ho mai cessato di ascoltarmi, e di percepire in maniera molteplice tutti quei cambiamenti che avvenivano dentro di me, e non solo. Mi sono resa conto ben presto che lo stato di gravidanza mi ha suggerito altre sensazioni, e altri modi di vedere il mondo circostante.
Un fiore non era solo un fiore; era stato un seme, e ne avrebbe creati e diffusi a sua volta. Potevo scorgere in ogni angolo della terra la meraviglia della creazione. Una magia unica, che cerco di provare ancora ogni volta che guardo negli occhi i miei figli.

Non è stato facile per me aprire un blog, che per forza di cose ha un carattere molto personale e intimo.

È stato inevitabile parlare di me, mentre ho iniziato a raccontare di tematiche femminili e dell’importanza di una corretta ginnastica e lubrificazione per i muscoli vaginali.
Oggi intanto che scrivo, sto partecipando ad una convention per solo donne, e ho davanti a me ho tante donne che sicuramente vorrebbero esprimere il loro pensiero e confrontarsi con altre donne, ma non lo fanno per una naturale timidezza, e una altrettanta naturale ritrosia verso certi argomenti tabù.
Devo dire che anche io ho avuto difficoltà, e che la prima lettera che ho ricevuto (in cui una mia lettrice si sfogava con me e mi raccontava della sua mancanza di piacere durante il rapporto) mi ha fatto capire che dovevo continuare ad occuparmi di questo, e ad aiutare tutte le donne a ritrovare e riscoprire tutta la loro fisicità.
Ringrazio quindi pubblicamente questa amica del web, a cui dico grazie per la fiducia che ha riposto in me. Grazie a te ho potuto aiutare tante altre donne.

Vorrei ringraziare anche a quelle che mi scrivono dicendomi gli argomenti su i quali vorrebbero essere informate, alle mie allieve, a tutte le donne che hanno voluto condividere con me le loro esperienze e permesso a sua volta di condividerle con voi.
Grazie a te, che con pazienza hai letto i miei articoli e (spero ) perdonato tutti i miei errori ortografici.
A due anni dalla nascita di segreti di donne siete diventante tante!!
Una cosa vorrei dirti, tutto quello che ho fatto, l’ho fatto con l’amore nel cuore.
Con un abbraccio pieno di luce voglio ringraziarti!
Juana.

Guida gratuita: Come Fare l’Amore : 3 segreti dei “Morsi di Piacere” per far impazzire il tuo uomo

come fare l'amoreSe vuoi scoprire un modo semplice e immediatamente applicabile per raggiungere orgasmi strabilianti e per far eccitare il tuo uomo, scarica la tua guida gratuita: Come Fare l’Amore : 3 segreti dei “Morsi di Piacere” per far impazzire il tuo uomo.

scarica la guida

Non c'e' ancora nessun commento... Lascialo tu per prima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • UN REGALO PER TE!

    New Graphic
  • CHIEDILO A JUANA


    Vuoi maggiori informazioni sui prodotti o vuoi contattarmi per una consulenza privata?


  • SEGUICI SU FACEBOOK